IL BOSCO APPRODA A BOSCO

Accorrete numerosi a visitare il bosco in una scatola a Bosco Gurin! Infilate la testa in una scatola in mezzo al Bosco per vedere che cosa sia un bosco!

Un ottimo inizio e una lampante dimostrazione di come i fondi pubblici verranno utilizzati in mano ai gerenti del parco. Saremmo curiosi di sapere quanto costa al cittadino l’opulenta campagna e lo spostamento dello scatolone che rimbalza ormai in ogni comune da Dicembre. Spese di trasporto, spese di occupazione dell’area pubblica, spese di manutenzione per l’allestimento organico interno, ecc… ecc …

Inoltre è un’ottima prova di coerenza ecologica e di idealismo a senso unico! Invece di creare qualcosa di utile e sostenibile, pur di ramassare consensi (con fondi pubblici chiaramente) ci si spinge a coinvolgere nella campagna le fasce protette come i bambini in temi di attualità politica!

 

È proprio vero che quando si vogliono trovare i soldi per qualcosa, li si trovano eccome!

I NOSTRI FIGLI DEVONO POTER ANDARE IN UN BOSCO, NON LI VOGLIAMO CHIUDERE IN UNA STANZA! NON VOGLIAMO UN’EDUCAZIONE AMBIENTALE BASATA SU ESPERIENZE CITTADINE!

NO AL PARCO E SI AL BOSCO (Quello vero!)