SI LAMENTANO …MA POI…

I fautori e promotori del progetto spesso si lamentano dei contrari e del loro modo di fare propaganda ecc. bene, è giunta l’ora di puntualizzare alcune cose:

  1. abbiamo chiesto di fare dei dibattiti con degli oratori preparati sul progetto e questi sono stati soffocati con condizioni assurde del tipo solo domiciliati
  2. La Regione, quotidiano più letto del Locarnese, non ci pubblica più alcun articolo, questo oltre a dimostrare l’ingerenza del progetto sul sistema è la prova del fatto che le nostre VERITÀ sono scomode
  3. abbiamo chiesto alla RSI in copia al progetto parco di proporre un 60 minuti di dibattito, non ci hanno nemmeno risposto
  4. abbiamo chiesto al parco stesso di poterci confrontare con loro, anche in questo caso non hanno risposto

Cosa possiamo fare e cosa stiamo facendo, informiamo tramite il sito web, video pratici, facebook, serate informative (a partire da giovedì prossimo a Brissago), ci sarà un servizio su faló (tuttavia raccoglie delle interviste non è uno scambio diretto)

COSA POTETE FARE VOI? Purtroppo per chi non sa si può solo leggere o ascoltare (ma poi chi dice la verità?), se siete informati ed avete letto potete parlare con TUTTI i vostri amici e conoscenti.

IN UNO STATO DEMOCRATICO NON CI PUÒ ESSERE CENSURA! IN UNO STATO DI DIRITTO L’INFORMAZIONE È UN DOVERE!

Ricordiamo che il PNL ha spazzato 1.1 MILIONI dal 2016 ad oggi per l’informazione alla popolazione!!! DOVE SONO FINITI QUESTI SOLDI !? È denaro PUBBLICO !!